HOME - Newsletter

25/04/2010

Il nuovo Statuto ANCL: un nuovo traguardo per nuovi orizzonti!

 

di Francesco Capaccio –Responsabile Sezione Lavoro Centro Studi ANCL SU”On.le Vincenzo Mancini

 

     Da sabato la nostra Associazione ha un nuovo Statuto, decisamente più adeguato all’attuale assetto socio-politico del nostro Paese e conseguentemente della nostra Professione.

      I lavori di esame, consultazione e discussione dei molteplici emendamenti di modifica della bozza approntata dalla Commissione nazionale ad hoc designata, iniziati lo scorso 22 aprile a Montesilvano, sono stati molto intensi e a tratti anche infuocati.

     La Regione Campania, presente con il Presidente Regionale, i 5 Presidenti delle UP Provinciali e con i delegati,  ha dato una grandissima prova di coesione e di competenza, al punto che, non senza una vena di genuino scherno da parte del Presidente l’Assemblea (Vincenzo Miceli), ne è stata una delle indiscusse protagoniste.

     A dare lustro alla nostra Regione è stata la dedizione, l’esperienza e la capacità.

    Quanto alla dedizione è doveroso rendere omaggio all’attività di esame, consultazione e predisposizione di proposte modificative del “corpus normativo” condotta dall’intero Consiglio (in particolare dai Presidenti Caldarazzo, Esposito, Granata, Izzo e Parente) e da una apposita commissione di studio (fra i quali  Colleghi Assisi, Capaccio, Damiani , Vitalone e De Paola) guidata dall’instancabile Presidente regionale Anna Maria Granata.

     Tale intenso lavoro ci ha permesso di giungere preparati e con le idee chiare all’impegnativo appuntamento di Montesilvano.

     Quanto all’esperienza il ringraziamento è con ragione rivolto ai Presidenti Buonocore, Duraccio e Granata che, in virtù della loro indiscussa professionalità e lunga militanza nell’Associazione, hanno saputo selezionare gli emendamenti più importanti, fra quelli individuati dalla commissione studio, da sottoporre al giudizio dell’assise ed intervenire, durante la discussione, per riportare il dibattito nella giusta direzione di verità, lealtà e di diritto.

     Quanto, infine, alla capacità il tripudio deve essere rivolto al Presidente Duraccio che, in virtù della sua preparazione giuridica e politica riconosciuta coram populi, non solo è stato l’estensore principale – unitamente a Capaccio ed Esposito - degli emendamenti proposti dalla nostra Regione ma è stato addirittura invitato a far parte di una nuova Commissione, istituita in corso d’opera durante il lungo dibattimento, che ha consentito – cum grano salis - di trovare la giusta soluzione rispetto ad un increscioso busillis che rischiava di compromettere seriamente l’approvazione dello Statuto.

     A tutti i partecipanti della Campania, in ogni caso, vanno rivolti   ringraziamenti  in quanto ciascuno e tutti hanno contribuito al risultato ottenuto.

     Il nuovo testo di Statuto, in diffusione appena concluso l’iter burocratico di registrazione, conferisce alla Regione nuovi compiti e responsabilità che, grazie al contributo di ciascuno, porteremo avanti per contribuire alla crescita della nostra grande Categoria.

    Siamo pronti per le nuove sfide con la consapevolezza che: “Qui addit scientiam, addit et laborem”.

                                                                             

 

 

 

 

 
Link

Tasso di disparità uo

Dj

...

» Leggi tutto

I contenuti di questo sito sono proprietÓ intellettuale riservata - 2009 ANCL SU - Powered by WSTAFF